Lottizzazione San Rocco

Nel 1996 la Cooperativa ECCAL 80 realizza undici alloggi nel quartiere di San Rocco, in quella porzione di terreno compresa fra via Paolo VI e via Monsignor Zeno Piccinelli, all’ombra della chiesa parrocchiale di San Paolo in San Rocco.

Ciascuno dei due lotti vanta una superficie di 1760 metri quadrati, per una superficie coperta di 812,80 metri quadrati ed un volume di 4470,87 metri cubi. Sulla scorta della concessione edilizia numero 7781 del 5 settembre 1996 rilasciata dal Comune di Palazzolo, il 14 ottobre dello stesso anno prendono avvio i lavori, su progetto dell’architetto Luciano Suardi di Palazzolo (pure direttore dei lavori); opere che dovranno concludersi entro il 6 aprile del 1998. I calcoli dei cementi armati sono affidati all’architetto Enrico Rota con studio in Palazzolo, quelli per l’impianto termico al perito palazzolese Silvano Bianchetti. Le opere edili vengono appaltate all’impresa Pagani Angelo di Palazzolo, l’impianto idraulico alla Termotecnica Base di Palazzolo, quello elettrico al palazzolese Pagani Claudio, pavimenti e rivestimenti alla ditta Ceramiche Calabria di Palazzolo mentre le opere di falegnameria alla P.M. Serramenti di Mornico al Serio (Bergamo).